Diagnosi delle cefalee tensive

trattamento della cefalea tensiva

rimedi cefalea a grappolo

Questa forma di cefalea (o mal di testa) è abbastanza comune e rientra fra le forme di “cefalee essenziali” (emicrania, cefalea a grappolo, ecc.) che riconoscono due elementi essenziali: la predisposizione genetica ed una disfunzione ipotalamica (D’Attoma)

I sintomi sono caratterizzati da un senso di peso e/o di costrizione al capo, circoscritti o diffusi, saltuari o quotidiani, abbastanza lievi e saltuari, a volte molto gravi con tendenza alla cronicizzazione, possono scomparire durante il sonno, a volte persistere per le 24 ore, spesso correlati ad una condizione di stress, a condizioni psicologiche, a condizioni di disagio lavorativo che portano una contrazione dei muscoli del capo e del collo, a volte secondari ad un problema posturale. Molto spesso la cefalea tensiva si accompagna ad un quadro di tipo emicranico che resiste ai tentativi terapeutici più generosi, con psicofarmaci, antiepilettici e i classici farmaci usati nella profilassi dell’emicrania (betabloccanti, calcio antagonisti, metisergide, ecc.)

Nel nostro Centro Cefalee e Neuropsichiatria utilizziamo specifiche strategie psicoterapeutiche con l’eventuale aggiunta di qualche farmaco e, nelle forme più resistenti utilizziamo una nuova tecnica assolutamente indolore il TMS; nei ragazzi preferiamo l’utilizzo del Biofeedback e/o il Training autogeno.

Share by: